maratona 2015

L'assistenza alla maratona - Duecentoventi tra infermieri, medici, fisioterapisti, avvistatori di Protezione civile e soccorritori delle pubbliche assistenze Anpas pronti per dare assistenza e supporto sanitario alla maratona.


Erano  circa duecentoventi i volontari Anpas Lazio che domenica 22 marzo hanno fatto assistenza e supporto su tutto il percorso della Maratona di Roma. Una macchina organizzativa che già da settimane impegna volontari, infermieri e medici che garantiranno assistenza e supporto ai partecipanti della ventunesima edizione della stracittadina. Oltre all'allestimento dei posti di primo soccorso e alla gestione degli interventi di emergenza durante la manifestazione, i volontari Anpas si sono occupati anche delle comunicazioni radio per il monitoraggio del percorso.


I numeri in dettaglio: 4 posti di primo soccorso, duecentoventi volontari tra soccorritori infermieri, fisioterapisti, medici, una automedica, 5 ambulanze classe ALS, 9 ambulanze classe BLS, 10 carrozzine posizionate all'arrivo per trasportare atleti in difficoltà al posto di primo soccorso. Tutti gli operatori sul percorso, le ambulanze ed i posti medici avanzati saranno radiocollegati tra loro e con la centrale operativa dell'organizzazione, per offrire un maggiore coordinamento nell'assistenza a sportivi e cittadini.


Il presidente di Anpas Lazio Vincenzo Carlini: "anche quest'anno l'Anpas Lazio contribuisce significativamente allo svolgimento dell'evento con decine di volontari osservatori dislocati sul percorso e presso i punti di assistenza sanitaria. Metteremo in campo anche soccorritori, infermieri, medici e mezzi sanitari posizionati secondo il piano messo a punto dall'organizzazione. L'evento è stato preparato con la cura e la passione di sempre anche con riunioni di coordinamento dei responsabili delle associazioni. Ci auguriamo che questa ventunesima Maratona sia per Roma una giornata di festa dove maratoneti e cittadini possano godersi le bellezze e gli scenari della nostra città e dove speriamo che i nostri volontari debbano soltanto osservare e non intervenire".


Copyright © All Rights Reserved